Ti vedono fragile e ti sparano addosso, senza pietà.

Ti vedono fragile e ti sparano addosso, senza pietà.
Hanno occhi attenti, quando si tratta di fragilità.
Ti controllano, vedono, osservano,
quando hai gli occhi già lucidi , tiran giù il colpo,
senza pietà.
Lo sanno, lo sanno bene,
controllano il respiro
mirano alle labbra, con quelle labbra puoi gridare.
Ti vedono fragile e lo sanno, sanno quanto fa male.
Respirano il tuo respiro, sanno come farti male.
Ed ora, ora che sanno che non hai più la notte negli occhi,
tentano di farti veder nuvole grigie ma non riescono,
non riescono mai.
Perchè ora , della tua fragilità, fai sfoggio.
E della timidezza, fai arte.

[Sabi

Google+ Comments

Rispondi