Ti è mai successo di sentirti come il margine di un foglio?

Ti è mai successo di sentirti come il margine di un foglio?
Quella parte che nessuno riempie, che viene lasciata bianca o addirittura stropicciata.
Io mi sono sentita esattamente così tutta la vita.
Ero quell’angolino a cui nessuno badava, venivo ignorata dal tocco della penna e mi sentivo fuori posto.
Volevo essere la pagina bianca su cui posare le mani, la fine dei righi da completare con le parole.
Nessuno invece riservava parole per me.
E si sa che un margine non potrà mai diventare un rigo ma se qualcuno ci fa caso potrà comunque riempirlo.

Sogno in Polvere

Google+ Comments

Rispondi