[Sabi tagged posts

Cara me

Cara me,
io l’avrei pure capito che nessuno ti regala niente, ma neanche io voglio regalare niente a nessuno. Capisco pure che siamo vicini alle feste di Natale, ma io non sono un regalo, non sono da scartare.
Io, cara me, capisco anche quando noi due, che poi son sempre io, non ci rivolgiamo la parola. Mi capisco,eccome.
Ma io son nata per esser questa, schivando la gente, pensando al domani, senza troppo da dire. Non chiedermi troppo, che’ è già un gran caos, chiedermi quel poco che riesco a darmi.
Io, cara me, con affetto, non voglio regali a Natale, voglio un pensiero d’amore e qualche carezza, che se ci fosse un camino acceso renderebbe meglio l’idea. Ma m’arrangio : faccio a meno del camino...

Ma nessuno ha la felicità a portata di mano

Ma nessuno ha la felicità a portata di mano.
La felicità sfugge, sbatte contro gli eventi, la felicità mangia le illusioni, regala tristezze, muore la notte. Ma torna.
La felicità rinasce, sempre.
E ti ricorda ogni giorno che , ad esser felici, ci vuole poco.
Ci vuole solo un po’ di coraggio e nessun rimorso.

[Sabi

Le persone non sono mai indecise, titubanti o restie. La gente sa cosa vuole

Le persone non sono mai indecise, titubanti o restie. La gente sa cosa vuole. Il problema è che non te lo vuole dire, perchè ha paura.
Siamo persone che hanno paura di parlare e ci paralizziamo davanti ad occhi che aspettano una nostra risposta.

[Sabi

Tutti cadono in pezzi, ogni tanto.

Tutti cadono in pezzi, ogni tanto.
Ma c’è sempre qualcuno pronto a dirti qualcosa tipo :
” c’è colla in abbondanza e cioccolata calda”

[Sabi

Quelle come me non hanno segreti, hanno un mucchio di cose da dire, che nessuno ascolterà

Quelle come me non hanno segreti, hanno un mucchio di cose da dire, che nessuno ascolterà.
Ne sono convinte, quelle come me.
Sanno , o pensan di sapere, che nessuno avrà voglia di ascoltare, perchè ci mettono un sacco di tempo a dirle, le cose.
Allora vi svelo un segreto :
non diteglielo mai, che le state ascoltando.
Fatelo! Fatelo spesso! Ma non diteglielo.
Ad un “ti ascolto, parla”, vanno in apnea.
Ascoltatele così, come loro parlano : senza rumore.

[Sabi

Mi capita di scorrer le pagine, senza fatica. Arrivare alla fine, senza sapere cosa c’era in mezzo

Mi capita di scorrer le pagine, senza fatica. Arrivare alla fine, senza sapere cosa c’era in mezzo. Solo la fine.
E così nella vita, salto a piè pari alcune delle cose più importanti, sperando di arrivare alla fine, ad una buona uscita, che sappia quasi di lieto fine.
Ed il “vissero felici e contenti” , me lo scrivo da sola, a penna, sui tovaglioli dei cafè.

[Sabi