Sono il momento che mi manca, il sorriso ingenuo, il sole dopo una tempesta.

Sono il momento che mi manca, il sorriso ingenuo, il sole dopo una tempesta.
Ho giocato con me stessa talmente tante volte che , ora, pretendo la rivincita.
Sono stanca di esser stata estromessa dal mio destino, ho preso un caffè freddo con la paura.
Mi son sempre piaciuti i sorrisi non dati, quelli che ti chiedi se fosse valsa la pena guardarli.
Tutto quel che ho perso mi ha fortificata, ogni volta che un pezzo di me s’è staccato, sono rinata ed ho lasciato pezzi di me in giro, per vedere che effetto fa il mio ricordo.
Mentre piango, da un po’ di tempo, mi piace guardarmi allo specchio, comprendendo quanto siano brutti due occhi gonfi.
Ho chiesto scusa in ginocchio, poi , quando mi sono rialzata, mi hanno dato addosso.
Mi sono sentita morire talmente tante volte che, quando ricominciavo a vivere, mi preoccupavo.
Oggi mi riprendo me stessa e quel che m’è rimasto, fosse solo un sorriso scaduto e due occhi sgranati.

[Sabi

Google+ Comments

Rispondi