Mi capita di passarti davanti e sentirmi bruciare la schiena.

Mi capita di passarti davanti e sentirmi bruciare la schiena.
Quella parte del corpo che tu riempivi di baci, che carezzavi quando io piangevo, così dolcemente che le paure scivolavano via.
Sulla mia schiena ci sono i ricordi di noi, le cicatrici che mi ha inferto il destino, le parole d’amore che tu tracciavi con le dita.
Erano messaggi che solo io potevo cogliere.
Quelle parole esistevano perchè esistevi tu, sapevano volare libere sotto la mia pelle fino ad arrivarmi al cuore.
La schiena è la prima parte che notiamo quando qualcuno va via, quando ci dice addio, per questo io non avrei voluto mostrartela.
Ma con te ci sono due parole che non possono essere più pronunciate: mai e sempre.

Sogno in Polvere

 

Google+ Comments

Rispondi