La gente corre, va, cerca motivi

La gente corre, va, cerca motivi, si ferma al bar, gioca con le parole o con i numeri, spera nel padre eterno, accetta la resa.
Conosce ogni viuzza della propria città, oppure non conosce neanche un posto, a volte si perde, oppure se ne va.
Di buon grado , m’accorgo d’averli persi, mentre li guardavo assorta.
Ma ho capito una cosa : quando vedi la gente, quando la osservi così, è perchè stai aspettando qualcuno. E quel qualcuno, quando arriva, copre anche il rumore delle corriere, delle auto e del vento.

[Sabi

Google+ Comments

Rispondi