Il verbo “obbedire”

Il verbo “obbedire” non ce l’ho nel sangue.
Capisco, comprendo ed accetto. Ma non obbedisco. Mi sembra un verbo cosi’ inumano, impossibile da gestire. Io non obbedisco neanche alle emozioni, siamo tutti anarchici quando ci impongono la libertà di non pensare.

[Sabi

Google+ Comments

Rispondi