Ho appeso sogni alla parete

Ho appeso sogni alla parete, tracce indelebili di bisogno d’amore.
Li ho chiusi nei cassetti, troppo stretti per starci tutti dentro.
Li ho mandati a spasso, stanca di portarmeli sempre dietro.
Li ho messi nella valigia, hanno fatto il giro del mondo insieme a me, senza mai fermarsi.
Li ho rinnegati, distrutti, tagliati a pezzi, gettati via, sono tornati più prepotenti di prima.
Li ho insultati come se fossero la radice di ogni male.
Sfinita, li ho affrontati.
Ho lasciato che mi si muovessero nella pancia.
Perchè qualunque cosa io facessi, i miei sogni erano il mio destino.

Sogno in Polvere

Google+ Comments

Rispondi