#Buongiorno perché non è cambiato niente.

Di – Aurora e Rugiada-

Buongiorno perché non è cambiato niente.
A chi ha aperto gli occhi ed era tutto come prima.
A chi si è messo a ridere.
A chi si è girato dall’altra parte e ha continuato a dormire.
A chi si è lasciato coccolare un po’.
A chi tanto lo sapeva che la gente è brava solo a parlare.
A chi avrebbe voluto una fine solo per non andare più a lavorare, non studiare più, non avere più noie.

buongiornoA chi ha sbuffato e ha pensato “mai ‘na gioia!”.
A chi, se davvero fosse finito tutto, non avrebbe fatto niente di diverso dagli altri giorni. Non sarebbe corso da nessuno per dirgli che lo amava, non avrebbe abbracciato quell’amico per l’ultima volta, non avrebbe letto il suo libro preferito, non avrebbe ascoltato proprio quel cd.
A chi non avrebbe fatto niente di tutto ciò perché scappare davanti una cosa che sta per finire è facile. Quello che conta è avere a che fare con tutte queste cose ogni giorno.
A chi tanto sa che “alla fine non è mai la fine ma qualche fine dura un po’ di più”.
Buongiorno a chi non gli serve la fine del mondo.
A chi vorrebbe solo dire “ora siete tutti contenti?”.
A chi la fine del mondo è lui.
A chi la fine del mondo sono loro.
A chi tanto sa che dopo una fine c’è sempre un nuovo inizio e quindi stamattina è contento proprio per questo.

Rugiada.

Google+ Comments

Rispondi