#Buongiorno a chi vince.

Di – Aurora e Rugiada-

Buongiorno a chi vince.
A chi si alza stamattina e va incontro a una vittoria.
A ci non sa, invece, cosa aspettarsi ma si alza con il sorriso.
A chi lotta per vincere.
A chi gli piace vincere facile.
A chi bara e perde lo stesso, che è giusto così.
A chi vince perché quel premio se lo è guadagnato.
A chi ha sudato sette camicie per arrivare al traguardo.

BuongiornoBuongiorno a chi cammina ma a “passi indietro come quelli di chi prende rincorsa per vincere”.
A chi durante quella rincorsa ha il cuore a mille.
A chi a mille ha le emozioni.
A chi le mani.
A chi le gambe.
A chi sente dei rumori e non dei suoni.
A chi confonde il brusio con la musica.
A chi, quando arriva primo, piange di gioia.
A chi vincere non vuol dire solo salire sul gradino più alto del podio. Vincere vuol dire anche combattere una malattia, superare un esame, tornare a sorridere, abbracciare qualcuno e dire “ce l’hai fatta”.
Buongiorno a chi ha vinto la gara più importante della sua vita, quella contro se stesso e le sue sensazioni. Quella in cui non ci credeva, non ci sperava ma alla fine è ancora lì.
A chi ora torna a splendere, come fanno le stelle durante la notte, come fa il sole quando manda via le nuvole, come fa il sorriso della persona più cara che abbiamo accanto.

Rugiada.

 

Google+ Comments

Rispondi