#Buongiorno a chi viene.

Di – Aurora e Rugiada-

Buongiorno a chi viene.
A chi arriva da lontano.
A chi ha preso un aereo e un treno per raggiungerci.
A chi torna da un viaggio “senza andata né ritorno, senza destinazione”.
A chi ci viene incontro.
A chi ci tende la mano.
A chi chiude uno zaino e se lo mette in spalla.
Buongiorno a chi torna ma la mente é ancora là.
A chi voleva tutto meno che tornare a casa.
A chi viaggia con la mente, con la fantasia.
A chi, almeno questa, sa che non possono levargliela.
A chi viene da noi per stringerci la mano.
A chi lo fa per abbracciarci.
A chi perché cerca calore.
A chi “si viene e si va comunque ballando pensando una vita forse non basterà”.
E allora si fa bastare l’attimo, quel momento che poi non ritorna, quello che se cerchi poi alla fine non lo trovi più.
Buongiorno a chi va lontano.
A chi dal suo posto, una volta trovato, non si allontana più.
A chi parte per cercarlo, quel posto.
A chi rimane.

Rugiada.

 

Google+ Comments

Rispondi