#Buongiorno a chi si ritrova.

Di – Aurora e Rugiada-

Buongiorno a chi si ritrova.
A chi dopo tanto tempo si riavvicina a qualcuno.
A chi fa un passo avanti perché di passi indietro ne ha già fatti troppi.
A chi ha di nuovo accanto quella persona.
A chi sa che, in fondo, ce l’ha sempre avuta vicina.

Buongiorno a chiBuongiorno a chi ritrova anche se stesso.

A chi si era perso e ora ha riconosciuto la strada.
A chi non sa ancora quale sia quella giusta, ma intanto una decisione la sta prendendo.
A chi davanti a un bivio finalmente sceglie.
A chi, invece, davanti a quel bivio si sente un po’ come Alice nel paese delle meraviglie e risponde così: “”Alice ma tu ogni tanto impari qualcosa dalle tue esperienze passate o cosa?”
“Cosa!”.
A chi vorrebbe avere uno stregatto per farsi aiutare, per non entrare in confusione, per capire meglio dove andare.
Buongiorno a chi ritrova qualcosa.
A chi si era perso un libro e ora lo ha di nuovo tra le mani.
A chi aveva sotterrato una scatola dei ricordi e ora, aprendola, questi riaffiorano tutti.
A chi si perde sempre tutto ma alla fine il posto dove ritrova le cose è sempre lo stesso. E uguale è per le persone. Gira, gira ma dove va a parare lo sa già.
Buongiorno a chi si è smontato e ora si sta ricostruendo. “Due pezzi di puzzle. Fatti l’uno per l’altro. Da qualche parte del cielo un vecchio Signore, in quell’istante, li aveva finalmente ritrovati”.

Rugiada.

-Aurora

 

Google+ Comments

Rispondi