#Buongiorno a chi si riconosce

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno a chi si riconosce.
A chi si guarda allo specchio e vede se stesso.
A chi si infila una maglietta e pensa che è proprio la sua.
A chi si sente se stesso e non cambierà per nessuno al mondo.
A chi si riconosce nelle mani di un nonno.
A chi si sente uguale a un fiore.
A chi si sente uguale al mare.
A chi si riconosce nelle pagine di un libro.
A chi ama un personaggio e lo fa suo.
A chi ascolta una canzone e pensa che è stata scritta per lui.
A chi lo sa che ci sono “canzoni che sanno chi sei molto meglio di te.”
A chi si sente come un arcobaleno dopo la pioggia.
A chi, invece, si sente la pioggia.
A chi si riconosce in un profumo. Dolce e intenso.
A chi si rivede nell’inizio di un film, chissà se anche nel suo finale.
Buongiorno a chi si è perso e si riconosce negli occhi di qualcuno.
Nello stringere le mani.
Nel dormire insieme.
Nel mangiare un gelato.
In una passeggiata.
A chi “Lo troverei in una folla intera, al primo sguardo, solo per il suo modo di camminare.”

Rugiada e Aurora

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi