#Buongiorno a chi si è svegliato con la luna storta.

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno a chi si è svegliato con la luna storta.
A chi ha messo fuori dal letto il piede sbagliato.
A chi non ha chiuso occhio tutta la notte.
A chi non gli è servito neanche mettere la testa sotto il cuscino.
A chi più voleva prender sonno, più il sonno si allontanava da lui.
A chi chiamava Morfeo, ma Morfeo non rispondeva.
A chi, gira che ti rigira, alla fine ha preso sonno con le prime luci dell’alba.
A chi si è svegliato mentre qualcuno si addormentava.
A chi aveva paura di svegliarlo e non lo ha cercato.
Buongiorno a chi stamattina neanche il caffè lo sveglia.
A chi di uscire dal letto non ci pensa proprio.
A chi deve affrontare di tutto e di più e non ce la fa.
A chi avrebbe bisogno solo del mare.
A chi di sentire il rumore delle onde sugli scogli.
Buongiorno a chi vorrebbe correre incontro a una persona. Vorrebbe stringerla in un abbraccio. Vorrebbe restare in silenzio a guarda il mare. Vorrebbe solo una passeggiata con lei, niente di più.
A chi aspetta e continua a aspettare.
A chi sparisce, che forse è meglio così.
A chi getta le armi e di capire non si sforza più.

Rugiada.

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi