#Buongiorno a chi lascia carta bianca.

Buongiorno a chi lascia carta bianca.
A chi non si sbilancia mai.
A chi ha paura di farlo.
A chi non dice e tantomeno scrive.
A chi riempie un foglio pieno di parole.
A chi solo scrivendo viene fuori per quello che è.
A chi si sfoga solo così.
A chi viene capito ed ascoltato solo se scrive qualcosa.
A chi lascia post it qua e là, per amore.
A chi fissa un foglio bianco per ore e ore.
A chi scrive una canzone.
A chi “vorrei che questa pagina tornasse bianca per scriverci ti amo, punto.”
Buongiorno a chi fa solo scarabocchi.
A chi preferirebbe parlare.
A chi pensa e ripensa e l’unica cosa che scrive è “mi manchi”
A chi vorrebbe invece solo dirlo a voce e abbracciare.
A chi crede di essere banale.
A chi non sa di non esserlo affatto.
A chi non si accontenta mai.
A chi gli basta anche uno smile lasciato lì per caso per sorridere.
A chi ha delle lettere messe da parte che non gli fanno più battere il cuore. Gli servirebbe ben altro.
Buongiorno a chi di quella carta vuota non sa che farci.
Sarebbe molto più facile se ci fosse scritto su qualcosa, un indizio o una via da seguire.
Buongiorno a chi “Scrivete voi, dove volete, il sentiero che ho perduto. (…) Scrivete sul mondo una sola parola scritta per me, la leggerò.”

-Rugiada e Aurora

Google+ Comments

Rispondi