#Buongiorno a chi ha la mente troppo stanca.

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno a chi ha la mente troppo stanca.
A chi vorrebbe staccare la spina e smettere di pensare.
A chi è mattina ma ha la testa che esplode, e non solo di pensieri.
A chi desidera un interruttore, che ora lo vorrebbe mettere su “off”.
A chi si è svegliato e ha messo fuori dal letto il piede sbagliato.
A chi ha sentito freddo, e invece è stanco di avere sempre un pigiama pesante e un piumone a scaldarlo.
A chi, invece, non farebbe mai a meno di quel piumone, che lì sotto si sente sicuro, si sente protetto.
Buongiorno a chi ha bisogno di due occhi per iniziare la giornata. Due occhi che ti guardano “e so chi sei”, che ti danno sicurezza. Occhi come quelli che una volta guardavi sempre, e ora non ci sono più. Sono lontani, sono scappati.
Buongiorno a chi allora li cerca.
A chi va a riprenderseli.
A chi li ha trovati sul suo cammino.
A chi sa che “gli occhi fanno quel che possono niente meno niente più” e che il resto tocca a lui.
A chi con quegli occhi ci fa la lotta.
A chi ci fa l’amore ogni volta.
A chi, occhi negli occhi, capisce tante cose.
A chi, ora che ha quegli occhi, non ne può più fare a meno.

Rugiada.

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi