#Buongiorno a chi è sbadato.

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno a chi è sbadato.
A chi non se ne accorge.
A chi non ci fa caso.
A chi agisce e ci pensa solo dopo a quello che fa.
A chi decide e pensa solo dopo alle conseguenze.
Buongiorno a chi aveva la via d’uscita ad un passo ma è tornato indietro.
A chi non lo sa cosa si è perso.
A chi non l’aveva capito che c’era quasi.
Buongiorno a chi lascia le cose dove capita. Un po’ qua, un po’ là.
A chi poi dimentica e si chiede “ma dove le avrò messe?”
A quelli che, nei peggiori dei casi, si ritrovono a dire “ma dove le avrò perse?”
A chi crede di aver perso tutte le parole “eppure ce le avevo qua un attimo fa.”
Buongiorno a chi può sembrare distratto ma non lo è.
A chi non lo fa con cattiveria.
A chi ci tiene tanto ma non stringendo bene le mani le cose sfuggono.
A chi non ce la fa a restare più vigile e attento, chè la vita la prende come viene.
Buongiorno a chi dimentica facilmente.
A chi è sicuro di sè e se le cura subito quelle ferite.
A chi trova subito un rimendio, un rimpiazzo, una soluzione per stare bene. Magari anche meglio.
Buongiorno a chi poi si renderà conto di tutte le cose che ha perso.
Tutto l’amore, tutto quel bene, tutte quelle occasioni.
A chi la smetterà con la leggerezza e inizierà a dar peso a tutto.
A chi dopo aver perso tanto inizierà a fare attenzione.
Buongiorno a chi è stato perso “come si perdono gli accendini, lasciati distrattamente nelle mani di qualcun altro che ne ha bisogno.”

-Aurora

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi