#Buongiorno a chi credeva fosse arrivata la primavera ma oggi fuori ha trovato ancora

Di – Aurora e Rugiada-

Buongiorno a chi credeva fosse arrivata la primavera ma oggi fuori

ha trovato ancora le solite nuvole grigie.
A chi vuole la primavera.
A chi aspetta la rivoluzione.
A chi aspetta la serenità.
A chi vorrebbe lasciar andare queste nuvole per dare spazio al sole, al calore, ai sorrisi.
A chi aspetta l’occasione giusta per farlo.
A chi aspetta qualsiasi occasione, basta che ne valga la pena.
Buongiorno a chi vuole una novità.
A chi è stanco della solita vita, della routine, e vorrebbe rompere gli schemi.
A chi cerca la svolta, ma questa tarda ad arrivare.
A chi inzia dalle piccole cose per vedere se la vita può cambiare.
A chi decide che oggi non lo chiamerà più, non la cercherà più, non piangerà più.
A chi oggi inizia a pensare un po’ a se stesso e si vorrà più bene.
A chi non avrà più paura.
A chi decide di guardare oltre, di pensare in grande.
A chi stasera cambierà locale, cercherà lavoro, cambierà bar, cambierà compagnia.
Buongiorno a chi vorrebbe che un uragano passasse nella sua vita.
Un uragano di quelli belli, che stravolgono tutto senza distruggere.
Ma quasi sempre ci ritroviamo a combatte quelle bufere che portano via tutto con sè e a noi restano le macerie.
Buongiorno a chi anche dalle macerie potrebbe far nascere qualcosa.
A chi decide di andare a cercare “qualcosa che faccia spuntare due ali di rondine dietro la schiena.”

-Aurora

 

Google+ Comments

Rispondi