Buongiorno a chi cerca

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno a chi cerca.
Un posto, una canzone, una emozione, una persona.
A chi si sveglia e inizia la ricerca.
A chi vorrebbe trovarla per caso, per sbaglio o per appuntamento.
A chi cerca se stesso e non si trova mai.
A chi cerca la sua casa, quella vera, quella in cui sentirsi bene.
A chi la trova tra due braccia, tra due mura o tra due occhi.
A chi cerca l’incastro giusto dove stare comodo.
Buongiorno a chi non trova nulla.
A chi ha guardato ovunque e non c’è nulla che vada bene.
A chi non si sente nel posto giusto al momento giusto.
A chi si sente “di troppo”
A chi finisce per pensare che quello che sta cercando non esisti neppure.
A chi si è stancato di cercarlo.
A chi non vede più la luce, è tutto buio.
A chi cerca e trova cose che si rivelano dopo sempre sbagliate.
A chi si accontenta e a chi invece sceglie di non farlo.
Buongiorno a chi ha trovato quello che cercava e poi lo ha lasciato andare.
A chi è stato fortunato e poi ha rovinato tutto.
A chi si è sentito dire “se mi vuoi allora cercami di più.”
A chi è scappato.
A chi è stato cacciato.
A chi si è fatto trovare pronto lì per essere abbracciato ed è andata male.
Buongiorno a chi non rinuncia nella ricerca.
A chi non la smette mai e con fiducia va avanti.
A chi spera che “sarebbe bello lo trovassero, che almeno una volta, almeno ogni tanto, in questo dannatissimo mondo, qualcuno che cerca qualcosa avesse in sorte di trovarla, così, semplicemente, e dicesse l’ho trovata, con un lievissimo sorriso, l’avevo persa e l’ho trovata – sarebbe poi un niente la felicità.”

-Aurora

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi