Buongiorno a chi arriva tardi

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno a chi arriva tardi.
A chi fa tutto di corsa e lo stesso non ce la fa.
A chi per questo perde il pulman, il treno, il tram e le occasioni.
A chi trova le parole giuste troppo tardi.
A chi capisce cosa fare solo dopo.
A chi ha bisogno del tempo per pensarci che dell’istinto non si fida.
Buongiorno a chi non viene aspettato.
A chi si sente dire “sei arrivato troppo tardi”
A chi rimane senza passaggio, senza scelta, senza speranza.
A chi vede chiudersi una porta davanti ai suoi occhi.
A chi “se solo fossi arrivato un minuto prima!!”
Buongiorno quindi a chi prende ciò che resta.
A chi si accontenta delle briciole.
A chi prende quello che gli altri hanno scartato.
A chi sceglie quello che rimane.
Buongiorno a chi decide di aspettarci ancora un po’.
A chi ti lascia arrivare ancora in tempo.
A chi decide di aspettarti anche se tutti gli altri sono andati già via.
A chi resta con quel poco tra le mani e te lo dona.
A chi sa che quel poco è tutto.
A chi quello che resta gli basta ed è contento così.
A chi vuole ciò che gli altri non vogliono più.
A chi sceglie di arrivare tardi “quando sono già i ricordi che hanno preso casa qui.”

-Aurora

Google+ Comments

Rispondi