Buongiorno alle delusioni.

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno alle delusioni.
A chi credeva che non sarebbe successo più ed invece lo ha fatto ancora.
A chi resta ferito, per la seconda volta.
A chi la prima ha perdonato ed ora è punto e a capo.
A chi non se l’aspettava.
A chi era tranquillo ed è stato scombussolato.
Buongiorno a chi è stato travolto.
A chi è stato preso in pieno.
A chi s’è fatto male per davvero.
A chi ha ricevuto una porta in faccia.
A chi si sente come travolto da una tempesta.
A chi si sente sotto le macerie di un muro crollatogli addosso.
A chi vorrebbe capire soltanto il perchè.
A chi “C’era anche un perché, ma non me lo ricordo. Non si ricordano mai i perché.”
Buongiorno a chi ora della fiducia non sa che farsene.
A chi ne ha data tanta e non ha ricevuto nulla.
A chi l’ha ricevuta e non se la meritava affatto.
A chi ora non sa se darne ancora o no.
Buongiorno a chi dopo una delusione vede tutto nero.
A chi vorrebbe mandare tutto all’aria.
A chi non vuole fidarsi più di nessuno.
A chi decide che non ci crederà mai più.
A chi pensa “allora avanti un altro ma almeno chiedi scusa del disturbo”
Buongiorno a chi fa del male e non chiede scusa.
A chi non se ne rende conto.
A chi crede di non aver fatto nulla e invece ha creato disastri.
A chi urla “chiedimi scusa per quello che hai rotto, per quanto è costato.”
A chi non se ne accorge delle macerie che ci sono intorno a sè.
Buongiorno a chi è tra quelle macerie e sa che riuscirà ad uscirne ancora, a credere negli altri ancora, a voler bene ancora.

-Aurora

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi