#Buongiorno al rumore.

Buongiorno al rumore.
A chi oggi è stato svegliato da rumori assurdi.
A chi ha i pensieri che fanno un grande frastuono nella testa.
A chi vorrebbe farli tacere.
A chi ha le farfalle nello stomaco che gridano aiuto.
A chi non riesce ad avere ordine.
Buongiorno a chi vorrebbe farsi notare.
A chi per farlo parla a voce alta, a chi canta per strada, a chi manda messaggi o fa tante telefonate.
A chi non vuole passare inosservato.
A chi smuove ogni cosa pur di essere notato.
Buongiorno a chi vuole solo nascondersi.
A chi esce di casa e si mischia coi rumori della gente.
A chi preferisce isolarsi e si mette un paio di cuffie nelle orecchie.
Buongiorno a chi preferisce la musica e pensa “musica, dai suona più forte, non voglio sentire quello che non riesco a capire”
Buongiorno a chi preferisce il silenzio.
Di un libro, quelli che ti immergi e finita l’ultima pagina non sei più tu, quelli che non sei tu a leggere loro ma sono loro che ti stanno leggendo dentro, ti stanno raccontando.
Di uno sguardo, quelli che sanno guardare nell’anima, quelli che rompono i silenzi, quelli che sanno parlare, quelli che dicono ciò che pensiamo.
A chi preferisce un abbraccio senza parole.
A chi preferisce agire invece che parlare.
Buongiorno a chi tra tutti i rumori cerca la sua nota.
A chi sa che “anche se la vita fa un rumore d’inferno affilatevi le orecchie fino a quando arriverete a sentirla e allora tenetevela stretta, non lasciatela scappare più.”
Buongiorno a chi stamattina vorrebbe porre fine a tutto il caos intorno ma non trova un modo. Non lo trova.

-Aurora

Google+ Comments

Rispondi