Buongiorno al cuore.

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno 1

Buongiorno al cuore.
A quello che sentiamo battere tutte le mattine.
A quello che la notte non ci fa dormire.
A chi è “col cuore che batte più forte, la vita che va e non va”.
A quel cuore che dopo una corsa batte all’impazzata.
A quello che non si ferma dopo uno spavento.
A quello del “mi hai fatto prendere un colpo”.
A chi salta.
A chi ha paura.
A chi è in ansia e, oltre al cuore, sente anche lo stomaco battere.
A chi mette una mano sul petto e prova a calmarsi.
A chi respira forte.
A chi respira all’unisono.
A chi in quel respiro trova la salvezza.
Buongiorno a quel cuore che esplode di gioia.
A chi ride fino a farlo scoppiare.
A chi si emoziona.
A chi, a volte, vorrebbe spegnerlo quel sentimento.
A chi non sa cosa sente.
A chi dice “al cuor non si comanda”.
A chi vorrebbe avere un telecomando per decidere su che canale metterlo. Se su quello della rabbia o su quello dell’amore. Se su quello della vita o su quello della speranza.
A chi si lascia andare.
A chi cerca un nuove cuore.
Buongiorno a quei cuori malati.
A quelli spezzati in due.
A quelli che hanno bisogno davvero di tanta forza.
A quelli di un bambino che sta male. Di un anziano che fa fatica. Di un giovane padre che non ce la fa più. Di una mamma che non regge più i ritmi.
A tutti quelli che hanno sempre la luce intorno.
A quelli che il buio lo lottano, non vogliono conoscerlo, non adesso.

Rugiada.

 

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi