Di Aurora e Rugiada

Buongiorno agli ostacoli.
A quelli che li salti e non sai nemmeno come hai fatto.
A quelli che ti giri e sono già distanti anni luce da te.
A quelli insormontabili che non ce la fai ancora a superare e camminano con te.
A quelli che basterebbe saper saltare più in alto per mandarli via.
Basterebbe sapere volare, lasciare la ragione e seguire il cuore.
Buongiorno alle prove.
A chi ha un esame all’università, a chi ha un compito in classe.
A chi ha una promozione al lavoro da guadagnarsi.
A chi ha un esame in ospedale che lo attende.
A chi gli tremano le gambe se ci pensa.
A chi ha l’ansia che gli stringe la gola.
A chi non vede l’ora di affrontare tutto per rilassarsi dopo.
Buongiorno a chi ha oggi degli obiettivi da raggiungere.
A chi crede di potercela fare ma non da solo.
A chi cerca quella mano da stringere nell’attesa.
A chi gli basta anche solo un “in bocca al lupo” e il resto va da sè.
A chi stringe un portafortuna, a chi il portafortuna lo pensa e basta.
A chi ha appena passato una “notte di lacrime e preghiere” e ora spera che vada tutto bene.
Buongiorno a chi ci prova, ce la mette tutta e anche se andrà male ritenterà perchè lo sa che “I grandi successi del mondo sono stati aggiunti al secondo, o al terzo o persino al cinquantesimo tentativo.”

-Aurora