Buongiorno a chi urla.

Buongiorno 6

Buongiorno a chi urla.
A chi grida per farsi sentire.
A chi urla contro il cielo.
A chi vuole farsi capire.
A chi si spende per far sentire la propria opinione.
A chi è sicuro delle sue idee.
A chi ce la mette tutta per realizzare i sogni.
A chi non ha paura di quello che pensano gli altri.
A chi “per di qua, comunque vada sempre sulla mia strada”
Buongiorno a chi perde la voce ma la voglia di esprimersi mai.
A chi non conosce l’omertà.
A chi va contro a tutti per la verità.
A chi ama la giustizia.
A chi si spende per la buone cause.
Buongiorno a chi invece sa che spesse volte è meglio lasciar correre.
E’ meglio non sudare che “ci pensa la vita”
E’ meglio lasciar sbagliare.
E’ meglio sbagliare.
Buongiorno a chi parla piano.
A chi parla sottovoce.
A chi si fa sentire poco.
A chi si fa capire lo stesso, anche solo con uno sguardo.
A chi “parla ancora e poi dimmi quel che non mi dirai.”

-Aurora

 

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi