Buongiorno a chi si è svegliato in un letto non suo

Di – Aurora e Rugiada

arcobaleno

Buongiorno a chi si è svegliato in un letto non suo.
A chi ha aperto gli occhi e si è trovato accanto qualcuno.
A chi ha ricevuto dei baci di prima mattina.
A chi, svegliandosi, ha avuto voglia di riaddormentarsi per sognare.
Buongiorno a chi non vorrebbe essere dove sta.
A chi vuole partire.
A chi si sente prigioniero “di un mondo che ci lascia soltanto sognare solo sognare”.
A chi desidera solo una cosa, ma ancora deve capire cosa.
Buongiorno a chi è da solo, a chi condivide le sue emozioni solo con se stesso perché ha capito che così sta meglio, che così è più facile, che è questo che vuole.
A chi sorride, ride e ride ancora più forte, che se ne frega dell’invidia e va avanti per la sua strada e, tra una risata e un’altra, è contento così.

Rugiada.

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi