Buongiorno a chi si è svegliato con le mani libere.

Di – Aurora e Rugiada-

Buongiorno a chi

Buongiorno a chi si è svegliato con le mani libere.
A chi stringeva qualcosa.
A chi dorme ancora con il suo peluche, e non se ne vergogna.
A chi aveva tra le sue mani quelle di un’altra persona.
A chi stringeva il cuscino per sentirsi più sicuro o solo perché quella è la posizione che preferisce.
A chi ieri sera ha ristretto le mani di un amico che non vedeva da tempo.
A chi oggi stringerà quelle di una persona che lo sta aspettando.
Buongiorno a chi di due mani non può fare a meno.
A chi ha delle mani che scrivono, che dipingono, che suonano, che toccano, che formano, che vivono, che trasmettono emozioni, che scattano foto, che raccolgono momenti da non dimenticare mai.
“Anche le mani parlano qualche volta, sono le succursali degli occhi, le mani”.
E poi, buongiorno a chi sa che con le mani può creare giochi, può fare magie, può rendere la vita di qualcuno più bella. Magari semplicemente sfiorandolo.
Buona domenica

– Rugiada e Aurora –

 

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi