Buongiorno a chi osa

Buongiorno

Buongiorno a chi osa.
A chi non ci pensa due volte.
A chi segue lo stomaco.
A chi mette tutto in ballo, tutto in discussione.
A chi non pensa ai “ma”, ai “però” perchè sono meglio i rimorsi dei rimpianti.
A chi si butta senza vedere cosa c’è sotto.
A chi cammina su un filo senza protezioni.
A chi sfrutta tutte le possibilità.
A chi se non ne ha se le crea.
A chi crede che anche le cose più assurde e impensabili possano succedere e quindi perchè non provare?
A chi non si preclude nulla dalla vita.
A chi pensa di potercela fare.
Buongiorno a chi “ha perso una brutta partita però, forse, una fiche gli è restata”
A chi dice “almeno c’ho provato” e corre via.
A chi si mangia le mani.
A chi c’era quasi ma poi il coraggio non gli è bastato.
A chi s’è tirato indietro all’ultimo step.
A chi s’è lasciato cadere.
A chi non è stato afferrato e salvato in tempo.
Buongiorno a chi non crede in se stesso.
A chi si blocca e si intimorisce.
A chi si scoraggia in partenza.
A chi perde senza aver lottato.
A chi la paura di un “no” è più forte della speranza di un “si”
A chi poi ci ripensa e rimpiange di non aver fatto, di non aver detto, di non esser stato.
A chi gli arriva sempre dopo la risposta giusta.
Buongiorno a chi poi cerca la macchina del tempo per tornare indietro e rifare tutto.

-Aurora

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi