Buongiorno a chi aspetta

Di Aurora e Rugiada

Buongiorno

Buongiorno a chi aspetta.
A chi sa farlo.
A chi non si fa prendere da ansie futili.
A chi conta le ore, i minuti, i secondi.
A chi guarda l’orologio di continuo.
A chi aspetta un treno che passa, un momento che deve arrivare, una comunicazione importante.
A chi è stanco di aspettare.
“Non è triste la gente che aspetta, e nemmeno quella che ricorda. Semplicemente è lontana”.
A chi sta aspettando da tanto e a chi ha già aspettato per troppo tempo e ora vuole smettere, ma non ce la fa.
Buongiorno a chi aspetta qualcuno e sa che sta arrivando. Lo sa perché quando ha aperto gli occhi stamattina ha sentito un leggero venticello di fine estate che lo stava avvertendo. Una brezza e un brivido lungo la schiena, e sa che se era di freddo, il solo pensiero di quell’attesa lo ha riscaldato.
Aspettate che sicuramente qualcosa di bello è lì dietro l’angolo per voi. 

– Rugiada.

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi