Buonanotte a chi non sa più cosa dire

Oriana

Vista notturna del Museion Bolzano

Buonanotte a chi non sa più cosa dire.
Tanto risulterebbe comunque sbagliato.
O fuori luogo.
O fuori tempo.
O senza senso.
E allora sorride, e se ne sta zitto.
O piange, e se ne sta zitto.
O urla, ma è solo un silenzio esploso.
Chi vuol capirci, lo fa anche senza parole.
Chi non lo fa, è perché non ci vuole ascoltare.

Google+ Comments

Tags:  

Rispondi