Avrei voluto scriverti una lettera

Avrei voluto scriverti una lettera, ma non sarebbe cambiato nulla.

amoreNon avresti colto nessun sentimento tra una parola e l’altra, non avresti prestato attenzione all’alone delle lacrime alla fine del foglio, non avresti considerato la carta stropicciata per la ricerca delle parole giuste. Non ti ho scritto nulla, ho lasciato che il silenzio parlasse nella speranza che tu udissi il mio malessere.
Sono rimasta in silenzio e in un attimo, immersa in me, ho compreso che alcune persone non sanno sentire. Ascoltano solo, non sentono nulla. I sentimenti si sentono, e se tu senti il vuoto significa che stai ascoltando. Non senti.
Purtroppo, non mi senti.

─solitude; La ragazza che giocava con il fuoco.

Google+ Comments

Rispondi